Benvenuta/o in questo mio Blog colorato!

Benvenuta/o in questo mio Blog colorato!

Attività, Esperienze, Laboratori, Storie, Feste, Giochi

dei Bambini della Scuola dell'Infanzia

sabato 7 novembre 2015

Il topolino Federico di Leo Lionni

"Federico" una storia tra autunno e inverno...

"Perché spendere una decina di minuti
con i propri figli, nipoti, scolari
a leggere la storia del topo Federico?
Perché questo libricino insegna
ai bambini cosa sia la sana contemplazione
delle vere cose belle intorno a noi,
perché fa capire loro che esiste un cibo
per il corpo e un altro per la mente,
entrambi fondamentali.
Anzi no: il secondo nutrimento risulterà essere
assai più importante del primo".
da www.favoleacolazione.blogspot.com


"Ognuno di noi possiede doti, attitudini e passioni differenti
e dunque dovrebbe avere l'opportunità
di scegliere il mestiere che più gli appartiene"
da www.vitazerotre.com/2015/03/federico



Ogni bambino "grande"
racconta e illustra la storia.
  







La storia raccontata da una bimba...

Tutti hanno avuto modo di  raccontare
la storia, trascritta con molta attenzione
e pazienza dalla maestra Roberta
(insegnante di sostegno).
Mi dispiace non aver fotografato ogni racconto...
Ne valeva la pena! 


Riflessioni sulla storia...






Per chi non avesse il libro...
 io consiglio di ascoltare la storia su


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Maestra Caterina! Il tuo blog mi offre sempre tanti spunti interessanti!Grazie! Questa volta mi aiuta molto con la storia di Federico,che fa parte di una serie di libri che raccontiamo per il progetto lettura, a scuola. Non ho ben capito se questo libricino lo hai confezionato incollando fra loro pagine a4 o se hai usato una tecnica di piegatura formando quindi delle pagine in formato più piccolo. Vorrei riproporlo ai miei bambini,con qualche modifica,ma mantenendo la struttura a libro. Grazie in anticipo! Elena

Maestra Caterina ha detto...

Ciao Elena! Ti ringrazio di cuore per le tue belle parole! Per questo libro ho usato dei fogli di una misura un po' più grande di quelli A4 (ci sono stati regalati da una mamma). Ogni foglio è stato piegato a metà e, quindi, si lavora ogni volta su metà foglio. Mi sono serviti 4 fogli interi, uniti (sul retro) da nastro adesivo in modo da costruire un libretto di 8 pagine. Spero di essere stata abbastanza chiara... Scrivimi se hai bisogno. Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Grazie mille Maestra Caterina! Ieri abbiam già iniziato le prime due pagine. Ho usato un foglio a4 piegato a metà, così viene fuori un libricino che i bambini possono maneggiare facilmente. Grazie ancora per i tanti preziosi spunti che ci offri! Un abbraccio a te! Elena

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...